Via imbriani, 105 - Via Torino, 24 - Barletta (BT)+39 339 3551455studiosteoterrone@libero.itStudio di Osteopatia

La medicina del futuro....utopia ????

by Ettore Terrone
in La Terapia manuale
Creato: 27 Giugno, 2019
Visite: 552
Me l'ha detto il medico! Frase tipica che poteva udirsi fino a qualche anno fa, a volte tutt'oggi, intendendo come la figura del medico fosse tenuta in gran conto, almeno fino a qualche anno fa. Oggigiorno, la situazione è cambiata, per vari motivi. In questo post, cercherò di affrontare l'argomento, invitando tutti coloro che lo leggeranno a trarre le proprie conclusioni.
Per mestiere, ho a che fare con i medici in maniera diretta ed indiretta. Chiariamo subito che, come in qualunque altro settore, ci sono persone valide e persone meno valide, gente umana e pezzi di m...a. La maggior parte sono persone coscienziose e professionali. Detto questo, il problema sono gli individui e le cattive abitudini. Per esempio, l'atto di delegare la propria salute, è una cattiva abitudine. L'ideale sarebbe informarsi. Dopodichè affidarsi al professionista che si ritiene più valido. Volendo,poi, parlare di Medicina, non possiamo evitare di osservare come quella Accademica cerchi in tutti i modi di distinuersi denigrando qualunque altro approccio "non scientifico". Guardando in casa nostra, possiamo sicuramente affermare di essere fortunati ad avere un Sistema Sanitario Nazionale che, nel bene e nel male, garantisce a chiunque assistenza "gratuita". Questo servizio, però, sta diventando negli anni sempre più costoso ed insostenibile: nei bilanci regionali rappresenta la prima spesa che spesso supera il 50% del budget. Che fare? Ecco, quindi, l'importanza delle discipline complementari (Osteopatia, CHiropratica, Terapia Manuale in genere, Omeopatia, ecc.). Ci sono una grande varietà di sintomi e patologie che possono essere tranquillamente affrontate e risolte con questi approcci e che permetterebbero, in grande scala, di far risparmiare alle casse dell'Erario migliardi di euro.
Ancora più importante, a mio avviso, è il capitolo Alimentazione ed Attività Motorio-Sportiva. Sono ormai abbastanza noti e diffusi i successi terapeutici ottenuti adottando una diversa igiene alimentare e praticando regolarmente attività motorio-sportiva. Questi successi e il continuo diffondersi delle informazioni stanno accelerando un processo che proprio il Capitalismo e il Libero Mercato e Concorrenza dovrebbero prevenire : la creazione di preoccupanti Monopoli in ambiti strategici quali Alimentazione e Salute. Negli ultimi anni, stiamo assistendo abbastanza in sordina all'acquisizione di Aziende farmaceutiche minori da parte di grandi gruppi quali ad esempio Bayer (Cancro e megafusioni farmaceutiche, Disinformazione.it), soprattutto nel campo della Ricerca e cura del Cancro, i cui farmaci sono palesemente costossissimi, ed ecco quindi che il tutto rappresenta un Business enorme. Lo stesso dicasi nel campo alimentare, dove la continua ricerca di brevetti soprattutto per le sementi porterà indubbiamente ad un appiattimento di quello che a sempre offerto Madre Natura: una grande varietà. Il tutto naturalmente spacciato come progresso e benefici per l'intera Umanità. In realtà, ciò che costoro vogliono è cronicizzare la popolazione, cioè rendere le persone malate croniche di modo che possano rappresentare una fonte di reddito perenne.
Tornando al Sistema Santario Nazionale, credo che tutti noi dovremmo esserne fieri e proteggerlo. Sicuramente ci sono alcuni aggiustamenti da fare; per esempio, impedire alla Politica di continuare a farla da padrona, e garantendo ai professionisti più capaci di ricoprire i posti che loro competono, piuttosto che lasciare che vadano in strutture private o, nella peggiore delle ipotesi, emigrare all'estero. Evitare gli sprechi, è senz'altro un altro obbiettivo da perseguire e raggiungere il prima possibile, così come integrare al suo interno le discipline complementari. Ma, come gà accennato, la base di tutto deve essere una vera Cultura Alimentare e Cultura Motorio-Sportiva. Sono fiducioso. Siamo un grnade Popolo, invidiato e maltratto soprattutto dai cosiddetti Alleati. Abbiamo tutte le capacità per rendecene conto, rimboccarci le maniche e innescare il cambiamento. Ad maiora....


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna