Via imbriani, 105 - Via Torino, 24 - Barletta (BT)+39 339 3551455studiosteoterrone@libero.itStudio di Osteopatia

L'Italia delle Corporazioni

Come ci ricorda qualcuno su Wickipedia, "Le corporazioni delle arti e mestieri, o Gilde, erano delle associazioni create a partire dal XII secolo in molte città europee per regolamentare e tutelare le attività degli appartenenti ad una stessa categoria professionale. In Italia esse furono definite genericamente Arti "
"Indipendentemente dalle diversità e dal coinvolgimento politico più o meno profondo, il compito primario di ogni corporazione era la difesa del monopolio dell'esercizio del proprio mestiere e chi lo praticava pur non essendovi iscritto veniva considerato, dalla corporazione, un lavoratore che costituiva un potenziale pericolo verso gli iscritti." Sono passati quasi mille anni, ma la situazione, dopo tutto, sembra non sia cambiata un pò in tutti i settori nel mondo del lavoro e in quello sanitario in particolare. Sono, infatti, risapute le beghe e il discredito che  certi ambienti accademici, per così dire, nutrono nei confronti di tutti coloro che osano avvicinarsi al loro orticello. Eppure la Costituzione Italiana, Magna Carta della nostra penisola, stabilisce all'art. 32 che ""La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario, se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana."
Per fortuna, i cambiamenti , seppur tra mille intoppi e impedimenti, lentamente iniziano a farsi strada.
in News
on 01 Giugno, 2016
Creato: 05 Maggio, 2019
Ultima modifica: 05 Maggio, 2019
Visite: 1071


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna