Via imbriani, 105 - Via Torino, 24 - Barletta (BT)+39 339 3551455studiosteoterrone@libero.itStudio di Osteopatia

Acufeni

Per "acufene" si definisce una sensazione uditiva percepita da un soggetto, in assenza di una sorgente sonora nell'ambiente esterno.Gli acufeni si distinguono in "oggettivi", circa l'1% e "soggettivi", circa il 90%.
Read More

I Servizi

Trattamenti di Terapia Manuale, ovvero tecniche manipolative in grado di migliorare un gran numero di situazioni dolorose da quelle tipiche dell’apparato osteo-muscolo-articolare (es. artrosi, lombalgia, sciatalgia, cervico-brachialgia, colpo di frusta, colpo della strega), dolori di origine viscerale, ernia iatale o reflusso esofageo, dolori dell’apparato genitale maschile e femminile, mal di testa, emicrania, ecc.
Si tratta di un approccio olistico e non invasivo che va alla ricerca della causa che scatena il dolore. Questo permette di evitare l’uso di farmaci con i relativi effetti collaterali e il ricorso a terapie più invasive o protratte nel tempo.
 
Campi di efficacia della terapia manuale
-Apparato locomotore : artrosi, dolori "reumatici"cronici, dolore e rigidità cervicale, dolore dorsale, lombo-sciatalgie, cervico-brachialgie, periartriti della spalla, dolore-artrosi dell'anca, dolore-rigidità del ginocchio, crampi, talloniti, tendiniti, gomito del tennista-golfista, ritardo nel  consolidamento delle ftratture, ecc.
-Testa: vertigini da tensione muscolare, confusione mentale, cefalee-emicranie, sinusiti croniche, russamento, acufeni, bruxismo, ecc.
-Apparato digerente : ernia iatale, coliti, stitichezza, gastriti, disgestione lenta, ecc.
-Torace: Tosse cronica, dispnea, asma, palpitazioni, bronchiti croniche, ecc.
-Apparato uro-genitale: problemi della prostata, euneresi notturna nei bambini, dismenorrea, cistiti, ecc.
-Altro: problemi della tiroide, ipertensione, ansia, angoscia, stress, ecc.
 Di seguito un elenco dei problemi che l'approccio osteopatico può migliorare :
-accumulo di tossine nel sangue;
-allergie;
-angina pectoris;
-ansietà;
-artrite;
-borsite;
-bronchite;
-calcolosi biliare;
-candida;
-cefalea;
-coccigodinia;
-coliche addominali nel lattante;
-coliche addominali;
-costole sporgenti;
-crampi mestruali;
-crampi polpaccio;
-dolore lombare acuto;
-denti e gengive;
-depressione psichica;
-diarrea;
-disturbi cardiaci;
-disturbi circolatori;
-disturbi cutanei;
-disturbi della gravidanza;
-disturbi della menopausa;
-disturbi mestruali;
-disturbi della pressione arteriosa;
-disturbi vescicali;
-disturbi delle vie respiratorie;
-dita a martello;
-diverticolite;
-dolore mammario;
-dolore sternale;
-dolore toracico;
-dolori inguinali;
-dolori sacrali;
-drenaggio linfatico;
-eczemi;
-edema;
-emicrania;
-emorroidi;
-enfisema polmonare;
-enuresi;
-ernia jatale;
-fascite plantare;
-febbre da fieno;
-febbre linfoghiandolare;
-flautolenza;
-gomito del tennista;
-incontinenza nell'adulto;
-dispepsia;
-insufficienza surrenale;
-ipertrofia prostatica;
-problemi nell'allattamento;
-lombalgia acuta o cronica;
-meteorismo;
-nausea;
-noduli mammari;
-otite media;
-paralisi del nervo facciale;
-dolori alle caviglie;
-disturbi alla bocca e all'articolazione temporo-mandibolare;
-disturbi digestivi;
-disturbi epatici;
-problemi polmonari;
-problemi renali e vescicali;
-psoriasi;
-ritenzione idrica;
-sciatalgia;
-sindrome da stress nervoso;
-sindrome di Meniere (vertigini, acufeni);
-Spalla "congelata" e/o capsulite retrattile;
-spasmo anale;
-disturmi nel concepimento maschile e femminile;
-stipsi;
-dolori cervicali;
-disturbi della tiroide;
-tonsillite;
-torcicollo;
-tosse;
-tunnel carpale;
-ulcera gastroduodenale;
-disturbi alla valvola ileocecale;
 
Read More

Il trattamento dei tessuti connettivi

Si tratta di tecniche manipolative che agiscono tramite la cute a livello dei tessuti connettivi, ovvero una tipologia ti tessuti che nel corso dello sviluppo embrioniale assumono varie funzioni, da quelle di sostegno a quelle trofiche, ecc. Una delle prime descrizioni e schematizzazioni di tale approccio, la dobbiamo a Elisabeth Dicke, una terapeuta tedesca, che nei primi anni del XX secolo scoprì casualmente la possibilità di trattare alcuni disturbi fisiologici di cui soffriva attraverso un "massaggio connettivale".
Read More

Le cause viscerali nelle cervicalgie

E' abbastanza frequente nella pratica quotidiana affrontare problemi, più o meno importanti, a livello del rachide cervicale.  Ciò che invece è meno conosciuto, è l'influenza del "Sistema Viscerale", in generale, e dell'esofago-stomaco, in particolare, in tali problematiche.
Read More

Le manipolazioni dei visceri

Sicuramente, tutti concordiamo sul fatto che organi e visceri in buona salute posseggono un “movimento fisiologico” dettato da quel “Direttore d’Orchestra” che può essere considerato il Diaframma. Tale movimento, però, non è casuale ma è condizionato da quelli che sono i mezzi di fissazione dei vari organi rispetto alla struttura (colonna vertebrale, torace, ecc.) e tra loro medesimi.
Read More

Tecniche strutturali ,Tecniche Muscolari, Tecniche Fasciali

Da sempre nell'ambito della Terapia Manuale si discute circa la migliore efficacia di alcune tecniche su altre. Fra tutte, vi è la diatriba tra tecniche strutturali (i classici thrust di Osteopati e Chiropratici) , tecniche muscolari (diffuse in ambito fisioterapico), tecnche fasciali (tecniche più evolute).
Read More